Che ore sono? E’ l’ora del codice!

Come vi abbiamo anticipato nei giorni scorsi, dal 7 al 13 dicembre si terrà in tutto il mondo l’Ora del Codice (Hour of Code, in inglese). Con il materiale a disposizione in oltre 40 lingue diverse, questo evento globale propone di organizzare delle esercitazioni di un’ora nelle scuole di ogni ordine e grado per promuovere… Continua a leggere Che ore sono? E’ l’ora del codice!

Indelebile: crowdfuding per imparare l’Antico Egitto con le infografiche

Indelebile è una piccola società che progetta applicazioni ludo-educative per bambini creando percorsi di gioco che tramite infografiche, interazioni e animazioni permettono ai bambini di imparare la storia e la cultura del mondo. La memoria visiva è rilevante se pensiamo che il nostro cervello ricorda le immagini meglio di qualsiasi altra informazione pervenuta tramite gli altri… Continua a leggere Indelebile: crowdfuding per imparare l’Antico Egitto con le infografiche

Quando Twitter si siede sui banchi delle elementari

Si chiama TWdiario di scuola e raccoglie i cinguettii dei lavori di un intero anno scolastico in una prima elementare. Questo il lavoro prodotto da Stefania Bassi, insegnante di scuola elementare con la passione per Twitter. La maestra Stefania, questo il nome che Stefania Bassi usa anche sui social, da qualche tempo ha iniziato a… Continua a leggere Quando Twitter si siede sui banchi delle elementari

Freestyle Pc for Kids: il pc in una chiavetta

Si chiama Freestyle pc for Kids, è una chiavetta USB che all’avvio del computer carica un sistema operativo personalizzato Linux e una serie di programmi e giochi educativi per bambini dai 3 ai 10 anni. “Perché non dare vita a un modo semplice e veloce per permettere ai più piccoli di sperimentare, studiare, giocare attraverso… Continua a leggere Freestyle Pc for Kids: il pc in una chiavetta

Socloo vuole portare il social learning nelle scuole italiane

Durante lo scorso anno Girl Geek Life aveva presentato una rassegna di app per insegnanti e scuole, che però erano per lo più utilizzate negli Stati Uniti. Ai primi di marzo di quest’anno è terminata la fase di sperimentazione di Socloo (= SOCiaL schOOl), una piattaforma gratuita di social learning che si pone come obiettivo quello… Continua a leggere Socloo vuole portare il social learning nelle scuole italiane

7 App per gli insegnanti e le scuole

Photo taken by Lexie Flickinger.

Basta intraprendere una breve ricerca su iTunes o su PlayStore per apprezzare l’enorme varietà di app per gli insegnanti e le scuole disponibili: in moltissime scuole degli Stati Uniti vengono già utilizzate con soddisfazione da famiglie, studenti e docenti. Numerose sono le app dedicate al rapporto scuola famiglia, con particolare attenzione alla comunicazione efficace tra… Continua a leggere 7 App per gli insegnanti e le scuole

Didone, per esempio: storia di un blog che diventa libro

Dal blog al libro. Questa è la storia di Didone, per esempio, primo libro di Mariangela (Galatea) Vaglio, blogger di successo con Il nuovo mondo di Galatea Il blog che cura per l’Espresso s’intitola Non volevo fare la prof, ma lei, Mariangela Vaglio, a fare la prof spiegando cose apparentemente noiose come la storia antica è… Continua a leggere Didone, per esempio: storia di un blog che diventa libro

Competenze digitali: a scuola la digital literacy non basta più

Siamo onesti: quanti tra noi docenti si preoccupano di fornire buone competenze digitali ai propri studenti? Dalle Indicazioni nazionali per il Curricolo (2013) emerge il “Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione”, cioè della scuola media, in cui si legge: “Lo studente, al termine del primo ciclo, ha buone competenze digitali, usa con… Continua a leggere Competenze digitali: a scuola la digital literacy non basta più

Connessioni pubbliche: cittadini digitali si diventa (da piccoli)

  Un manifesto scritto a 6 mani da Erica Sirgiovanni, Rossella Lacedra e Andrea Gianassi per un’associazione che vuole “rafforzare il rapporto tra cittadini e istituzioni“. Connessioni pubbliche è un esempio di giovane impegno civico, il contrario del lamentarsi senza “sporcarsi le mani”, la dimostrazione che fare i cittadini è diverso dall’essere cittadini. Perché se… Continua a leggere Connessioni pubbliche: cittadini digitali si diventa (da piccoli)

Educazione all’immagine e pregrafismo con Paint

Foto di [auro] su Flickr

Uno dei primi programmi con cui i bambini vengono a contatto quando si approcciano al personal computer è Microsoft Paint, classico e immortale programma per il disegno e, per i più abili, persino per il fotoritocco. Ho notato che spesso, quando al termine di una lezione lascio i bambini liberi di giocare con il computer… Continua a leggere Educazione all’immagine e pregrafismo con Paint

Internet e Social Media, l’educazione passa anche da qui

Foto di Khya - licenza BY-NC-ND

Scuola e famiglia si trovano oggi a fronteggiare una grande sfida educativa determinata dalla rivoluzione tecnologica in atto. Secondo EURISPES e Telefono Azzurro, che hanno da poco pubblicato l’Indagine conoscitiva sulla condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza relativa al 2012,  i nostri ragazzi sono sempre più connessi. Il divario col mondo degli adulti, quando si parla di… Continua a leggere Internet e Social Media, l’educazione passa anche da qui

Scuola analogica o digitale? Intervista a Elisabetta Nanni, una che la scuola digitale non la racconta soltanto

Da tempo alla parola scuola si associa l’etichetta 2.0 che, oltre a fare molto fashion, vuole dimostrare che la scuola tiene il passo, sa aggiornarsi e non fa mondo a sé. E in linea con l’etichetta 2.0 continuiamo a caricare gli zaini dei ragazzi con mattoni di carta, riceviamo a casa le solite comunicazioni dattiloscritte… Continua a leggere Scuola analogica o digitale? Intervista a Elisabetta Nanni, una che la scuola digitale non la racconta soltanto