Bury Me, My Love: il gioco per raccontare il dramma della guerra in Siria

Seguire il viaggio di una donna migrante attraverso gli occhi del marito rimasto in Siria. Bury Me My Love è un gioco per mobile che trae ispirazione dalle esperienze dei rifugiati e le racconta attraverso i messaggi scambiati su Whatsapp. Tutto nasce da una storia vera. Una storia di guerre, migrazioni e relazioni raccontata per… Continua a leggere Bury Me, My Love: il gioco per raccontare il dramma della guerra in Siria

Game Happens! A Genova si incontrano i giochi

Game Happens!: la realtà e il futuro dei videogiochi indipendenti Il 24 e 25 giugno si terrà a Genova la terza edizione di Game Happens!, festival annuale che si propone di far incontrare e conoscere game designer, studenti e studentesse, appassionati di videogiochi – provenienti sia dall’Italia che dall’estero – in un contesto informale (ma… Continua a leggere Game Happens! A Genova si incontrano i giochi

Lena Mech: dal teatro agli urban games

Lena  è una game designer del Copenhagen Game Collective, un collettivo di artisti e designer che riadattano i tradizionali giochi da strada alla luce della tecnologia. Il risultato sono gli urban games: giochi collettivi pensati per essere svolti nello spazio urbano. Le città si trasformano in grandi campi da gioco dove ognuno interagisce con l’altro… Continua a leggere Lena Mech: dal teatro agli urban games

One Game a Week: crea, condividi e ricomincia

Adriel Wallick – Photo credits: Official GDC https://www.flickr.com/photos/officialgdc/14884327702

Ci sono momenti in cui, nonostante le cose vadano apparentemente per il verso giusto, decidi che è il momento di mollare tutto e dedicare tutte le energie a inseguire quel sogno. Così è iniziata l’avventura di Adriel Wallick, che ha deciso di lasciare il lavoro sicuro nella programmazione di satelliti e perseguire una carriera nel… Continua a leggere One Game a Week: crea, condividi e ricomincia

Claudia Molinari: dal graphic al game design

Claudia Molinari è una delle nuove voci del game design italiano. Grazie a una formazione multiculturale e multiforme riesce a contaminare il game development con intuizioni creative che vanno oltre lo schermo. Claudia ha co-fondato insieme a Matteo Pozzi il team We Are Muesli che con il primo gioco CAVE! CAVE DEUS VIDET! ha sbaragliato la concorrenza vincendo… Continua a leggere Claudia Molinari: dal graphic al game design

Una vita da designer – Intervista a Clara Parona

Un percorso che inizia dal design industriale e giunge alla produzione indipendente di videogiochi passando per la più grande realtà di game developer in Italia: Clara Parona ci racconta la sua esperienza e il raggiungimento di una tappa importante, cioè la pubblicazione di Sheep Up! primo titolo per iOS di BadSeed Entertainment, la società che ha… Continua a leggere Una vita da designer – Intervista a Clara Parona