Programmare con Scratch

La parola programmazione, riferita all’informatica, evoca scenari minacciosi di lunghissime file di simboli, software e formule incomprensibili: dimenticatele, perchè nel prossimo futuro la programmazione sarà per tutti e si imparerà a partire dall’ingresso nella scuola primaria Il coding, come spiegato in questo articolo della bravissima Maria Filomia, è un nuovo linguaggio, uno strumento d’apprendimento che… Continua a leggere Programmare con Scratch

My English Summer, per imparare o ripassare l’inglese in famiglia

Pili Pop e Gleeclub lanciano MyEnglishSummer: un campo estivo di inglese online e gratuito per tutta la famiglia. L’estate è finalmente alle porte, dopo lunghi mesi di dura fatica,e con i bambini e i ragazzi in vacanza ci sono più occasioni di passare del tempo insieme in famiglia. E cosa fare? Una cosa che coinvolga… Continua a leggere My English Summer, per imparare o ripassare l’inglese in famiglia

GiADA, SOFIA ed ePRO: nuovi strumenti di lavoro per i DSA

La Legge 170 dell’8 ottobre 2010 ha stabilito nuovi criteri e linee guida per il riconoscimento e il trattamento dei DSA. I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) sono disturbi che compromettono la completa autonomia nell’apprendimento, ma sono presenti in soggetti con capacità cognitive nella norma. Dislessia, discalculia, disortografia: le diagnosi precoci spesso aiutano a contenere e… Continua a leggere GiADA, SOFIA ed ePRO: nuovi strumenti di lavoro per i DSA

Firewall: giovani pronti a navigare!

Il 7 maggio si è tenuto a Genova il Workshop conclusivo del progetto Firewall, realizzato dalla Scuola di Robotica, in collaborazione con altri partner istituzionali, che ha coinvolto circa 300 ragazzi delle scuole secondarie di primo grado della Provincia di Genova e le loro famiglie Nell’ambito del progetto, che ha previsto la realizzazione di laboratori… Continua a leggere Firewall: giovani pronti a navigare!

Perché gli scolari italiani arrancano con l’inglese?

Le lingue si imparano meglio iniziando da bambini, è un dato di fatto. Nel panorama delle lingue straniere, l’inglese domina incontrastato monopolizzando il mercato della comunicazione globale. Altra verità innegabile. Ma se sappiamo tutti che parlare inglese è ormai una necessità assoluta, perché i bambini italiani lo imparano con molta più fatica rispetto alla maggior parte… Continua a leggere Perché gli scolari italiani arrancano con l’inglese?

Socloo vuole portare il social learning nelle scuole italiane

Durante lo scorso anno Girl Geek Life aveva presentato una rassegna di app per insegnanti e scuole, che però erano per lo più utilizzate negli Stati Uniti. Ai primi di marzo di quest’anno è terminata la fase di sperimentazione di Socloo (= SOCiaL schOOl), una piattaforma gratuita di social learning che si pone come obiettivo quello… Continua a leggere Socloo vuole portare il social learning nelle scuole italiane

5 app per disegnare e colorare con il tablet

Foto di Martin Dubé

I bambini amano disegnare e colorare con i pennarelli, con le matite, con gli acquerelli, con il computer e ora anche con smartphone e tablet. La fantasia non ha limiti, i colori non finiscono mai e non si sprecano i fogli! Non è difficile intuire perché le app dedicate al disegno siano così popolari, numerose… Continua a leggere 5 app per disegnare e colorare con il tablet

Il registro elettronico: dubbi e difficoltà di attuazione

Foto di Kim Rodriguez

A partire dall’anno scolastico 2012/2013, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha stabilito la necessità per le scuole di avviare un piano per la dematerializzazione – come per esempio l’uso del registro elettronico – delle procedure amministrative, come passo verso un maggiore contenimento dei costi amministrativi e una maggiore trasparenza e condivisione della vita… Continua a leggere Il registro elettronico: dubbi e difficoltà di attuazione

Coding: una moda o una nuova competenza da acquisire?

Mi accingo a scrivere sul coding con un atteggiamento esplorativo e in punta di piedi perché miei colleghi e cari amici, molto più bravi di me, se ne stanno occupando già da tempo. In realtà scrivo forse per far chiarezza prima con me stessa e poi spero anche di riuscire ad aiutare chi desidera inoltrarsi in… Continua a leggere Coding: una moda o una nuova competenza da acquisire?

7 App per gli insegnanti e le scuole

Photo taken by Lexie Flickinger.

Basta intraprendere una breve ricerca su iTunes o su PlayStore per apprezzare l’enorme varietà di app per gli insegnanti e le scuole disponibili: in moltissime scuole degli Stati Uniti vengono già utilizzate con soddisfazione da famiglie, studenti e docenti. Numerose sono le app dedicate al rapporto scuola famiglia, con particolare attenzione alla comunicazione efficace tra… Continua a leggere 7 App per gli insegnanti e le scuole

Didone, per esempio: storia di un blog che diventa libro

Dal blog al libro. Questa è la storia di Didone, per esempio, primo libro di Mariangela (Galatea) Vaglio, blogger di successo con Il nuovo mondo di Galatea Il blog che cura per l’Espresso s’intitola Non volevo fare la prof, ma lei, Mariangela Vaglio, a fare la prof spiegando cose apparentemente noiose come la storia antica è… Continua a leggere Didone, per esempio: storia di un blog che diventa libro

App per costruire mappe concettuali e mappe mentali

Mappe concettuali - Foto di Keith Davenport

Le mappe concettuali sono un efficace strumento per la rappresentazione delle conoscenze; realizzarle è facile grazie anche alle app. Amando le tecnologie e occupandomi di tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento, quando mi è stato regalato il primo iPad, una delle prime ricerche che ho fatto è stata per trovare delle app per realizzare mappe concettuali e per realizzare mappe… Continua a leggere App per costruire mappe concettuali e mappe mentali

MiMa: quando la matematica diventa facile

Emanuela Ughi durante la presentazione de I poliedri di Leonardo

MiMa è acronimo di Mathematics in the Making e vuole suggerire e incoraggiare la realizzazione di percorsi per le scuole in forma di laboratorio per l’insegnamento della matematica: una modalità di lavoro che incoraggia la sperimentazione e la progettualità, coinvolge gli alunni nel pensare, realizzare, valutare attività vissute in modo condiviso e partecipato con altri.… Continua a leggere MiMa: quando la matematica diventa facile