Claudia Molinari: dal graphic al game design

Claudia Molinari è una delle nuove voci del game design italiano. Grazie a una formazione multiculturale e multiforme riesce a contaminare il game development con intuizioni creative che vanno oltre lo schermo. Claudia ha co-fondato insieme a Matteo Pozzi il team We Are Muesli che con il primo gioco CAVE! CAVE DEUS VIDET! ha sbaragliato la concorrenza vincendo… Continua a leggere Claudia Molinari: dal graphic al game design

Game Happens! – I giochi si incontrano a Genova

Mancano poco più di due settimane, ma già siamo in fibrillazione. Venerdì 27 giugno a Genova ci sarà un evento – a cui partecipo anche come organizzatrice – per tutte le persone interessate allo sviluppo di giochi indipendenti. Studentesse e professioniste interessate siete chiamate a partecipare a Game Happens! La mattina ci sarà un workshop con ospiti… Continua a leggere Game Happens! – I giochi si incontrano a Genova

Patreon e il crowdfunding per la creatività

Nato meno di un anno fa, Patreon è un’interessante frontiera del crowdfunding: una piattaforma di raccolta fondi specificamente pensata per le persone creative che producono periodicamente contenuti testuali, audio, video, fumetti o anche videogame. Con Patreon puoi scegliere se ti interessa iniziare una campagna per raccogliere fondi, oppure se scoprire progetti editoriali interessanti a cui… Continua a leggere Patreon e il crowdfunding per la creatività

Intervista a Chipzel: dal Game Boy a Super Hexagon

Niamh Houston, in arte Chipzel, è un’artista indipendente che compone chiptune, una musica fatta di suoni 8 bit che richiamano i vecchi videogiochi arcade. Appassionata di videogame e di vecchi Game Boy Nintendo, è diventata famosa dopo aver prestato alcuni suoi pezzi alla colonna sonora di Super Hexagon. Da allora Niamh porta la sua musica nei… Continua a leggere Intervista a Chipzel: dal Game Boy a Super Hexagon

Dominare la tastiera con i videogame

Una schermata di GIRP

Qualche tempo fa abbiamo parlato delle strategie per allenare i bambini a scrivere a due mani sulla tastiera, ma come possiamo migliorare la nostra manualità? È vero, ci sono tanti servizi che ti aiutano a esercitare la scrittura veloce – e Mashable ha recentemente elencato i migliori – peccato che alla lunga siano esercizi noiosi. Ma,… Continua a leggere Dominare la tastiera con i videogame

Quando il gioco si fa duro: 6 tool per game developer

Proseguiamo la panoramica sui software di game development con questa seconda puntata dedicata a chi vuole mettersi alla prova e realizzare un videogioco. Se i primi sei tool erano orientati a chi non aveva esperienza, i seguenti richiedono invece una maggiore competenza tecnica. Ma anche in questo caso ce n’è per tutti i gusti. PuzzleScript… Continua a leggere Quando il gioco si fa duro: 6 tool per game developer

I giochi di tutti: il manifesto di Anna Anthropy

Rise of the Videogame Zinesters

Puoi essere interessata al mondo dei giochi oppure no, ma leggendo il libro Rise of the Videogame Zinesters (Seven Stories Press, 2012) respiri un’aria di rivoluzione culturale che instilla puro ottimismo. Anna Anthropy dedica buona parte del libro a raccontare attraverso i propri occhi come i videogame sono un mezzo di comunicazione ed espressione a… Continua a leggere I giochi di tutti: il manifesto di Anna Anthropy

I 6 tool per creare il tuo primo videogioco

Un particolare dell'interfaccia di CraftStudio

Creare videogiochi è considerata un’attività complessa – e per esperienza confermo tutto – ma è anche vero che esistono molti software che vengono in aiuto di chi ha poca esperienza e vuole iniziare a dar vita a piccoli progetti personali. Negli ultimi due anni si sta assistendo a una democratizzazione del videogioco: grazie a tool e… Continua a leggere I 6 tool per creare il tuo primo videogioco

Anita Sarkeesian e i personaggi femminili nei giochi

Anita Sarkeesian

Feminist Frequency è un canale video incentrato sull’analisi della cultura pop da un punto di vista femminista: quali sono gli stereotipi che i media ci propongono ogni giorno? Il video blog, creato da Anita Sarkeesian nel 2009, offre molteplici spunti di riflessione sulla rappresentazione femminile nei libri, film, serie tv e anche nell’advertising (come i… Continua a leggere Anita Sarkeesian e i personaggi femminili nei giochi

Half the Sky Movement: The Game

Si chiama Half the Sky Movement: The Game e apparentemente è l’ennesimo social game sbarcato su Facebook: c’è la frutta da coltivare, c’è una capra che produce latte, ogni azione consuma un certo numero di energia. Eppure bastano pochi minuti per capire che siamo di fronte a qualcosa di nuovo. La storia Quando il gioco… Continua a leggere Half the Sky Movement: The Game

Una vita da designer – Intervista a Clara Parona

Un percorso che inizia dal design industriale e giunge alla produzione indipendente di videogiochi passando per la più grande realtà di game developer in Italia: Clara Parona ci racconta la sua esperienza e il raggiungimento di una tappa importante, cioè la pubblicazione di Sheep Up! primo titolo per iOS di BadSeed Entertainment, la società che ha… Continua a leggere Una vita da designer – Intervista a Clara Parona

La realtà in gioco: un libro di Jane McGonigal

È difficile parlare di Jane McGonigal senza sensazionalismi. In pochi anni è diventata uno dei personaggi più influenti dell’industria videoludica, costruendo un visione basata su un singolo ma importante ideale: i giochi possono migliorare il mondo. Attorno a questo concetto, Jane McGonigal ha realizzato giochi, ha tenuto talk, di cui uno anche al TED, e… Continua a leggere La realtà in gioco: un libro di Jane McGonigal

La rinascita delle avventure grafiche: intervista a Eleonora Bottini

Non si è ancora conclusa la campagna record di Kickstarter fatta da Tim Schafer – ex LucasArts che ci ha portato le meravigliose avventure di Monkey Island, Full Throttle e Grim Fandango – che la febbre per le avventure grafiche è sempre più alta. Chi ha giocato a titoli punta e clicca vede nella distribuzione digitale e… Continua a leggere La rinascita delle avventure grafiche: intervista a Eleonora Bottini