Danae Ringelmann e il successo di IndieGoGo

Danae Ringelmann, ph. Sebastiaan ter Burg

Il crowdfunding oggi non è più solo lo strumento utilizzato da piccole realtà in fase di start up per ricevere supporto al lancio di un prodotto o di un progetto, ma vi ricorrono sempre più spesso anche aziende di dimensioni maggiori per far conoscere e creare una community attorno a un nuovo lancio o a… Continua a leggere Danae Ringelmann e il successo di IndieGoGo

Risorse online per modificare i file PDF

SmallPDF.com

Sarà capitato anche a voi di ritrovarvi tra le mani un PDF troppo pesante per essere allegato a una mail o a un form, o di avere la necessità di apportare delle modifiche a un file con questa estensione. Esistono alcune risorse online gratuite che, senza scaricare nulla sul proprio computer, consentono di modificare un PDF. Small… Continua a leggere Risorse online per modificare i file PDF

Alcune novità dal CES 2015 di Las Vegas

CES 2015

Si è recentemente concluso a Las Vegas l’International Consumer Electronics Show (CES), il più importante evento fieristico mondiale dedicato all’elettronica di consumo dove sono stati presentati, come accade ogni anno, nuovi dispositivi elettronici e nuove tecnologie che entreranno a far parte delle nostre vite nell’anno in corso o comunque in un futuro molto prossimo. Per la… Continua a leggere Alcune novità dal CES 2015 di Las Vegas

Sugru. Il materiale per aggiustare il futuro

Jane Ni Dhulchaointigh, ph. UK Department for Business, Innovation and Skills

Non è da tutti concepire un’invenzione dal potenziale rivoluzionario, ma Jane Ni Dhulchaointigh – nel 2003 una studentessa di production design al Royal College of Art di Londra – ci è riuscita. Ha inventato sugru, una gomma siliconica che in 24 ore indurisce, pur mantenendo una certa flessibilità. Il materiale assomiglia a una pasta modellabile e… Continua a leggere Sugru. Il materiale per aggiustare il futuro

La via italiana all’information design: Giorgia Lupi e Accurat

Giorgia Lupi, Accurat

Al Wired Next Fest 2014 appena conclusosi, il panel La via italiana all’infodesign ha avuto tra gli ospiti Giorgia Lupi, architetto di formazione e fondatrice di Accurat, un’agenzia che si occupa di information design con uffici a Milano e a New York. I dati che condividiamo online non sono freddi, ma rispecchiano le nostre emozioni… Continua a leggere La via italiana all’information design: Giorgia Lupi e Accurat

Sessismo e odio di genere. Alcune iniziative online per combatterlo

Laura Bates, ph. TEDxEastEnd 2014

Nel nostro paese il fenomeno del sessismo in rete è salito alla ribalta con il caso eclatante della Presidente della Camera Laura Boldrini presa di mira da Beppe Grillo, ma altri personaggi più o meno pubblici sono stati di recente oggetto di simili campagne denigratorie. Ma la rete non è che uno specchio della società… Continua a leggere Sessismo e odio di genere. Alcune iniziative online per combatterlo

Internet.org, Facebook per l’accessibilità della rete

Internet.org

Internet.org è un’iniziativa globale lanciata da Facebook in partnership con altre aziende per garantire a un numero sempre maggiore di persone l’accesso gratuito ad alcuni servizi di base attraverso la rete. Mark Zuckerberg ha incentrato il suo intervento al Mobile World Congress lo scorso febbraio interamente sulla presentazione di Internet.org, spiegando anche come la recente… Continua a leggere Internet.org, Facebook per l’accessibilità della rete

Fairphone. Storia e recensione del primo smartphone etico

Fairphone

Dopo una lunga attesa, durata ben sette mesi, è finalmente arrivato Fairphone – il primo smartphone prodotto rispettando l’uomo e l’ambiente. Fairphone è uno smartphone di fascia media realizzato da una start up olandese attraverso una campagna di crowdfunding. 25.000 persone hanno creduto nel progetto e hanno acquistato lo smartphone a 325 € in prevendita,… Continua a leggere Fairphone. Storia e recensione del primo smartphone etico

The Restart Project: combattere l’obsolescenza programmata dei dispositivi elettronici

The Restart Project

If you can’t open it you don’t own it, questo è il principio su cui si basa The Restart Project, organizzazione non profit che ha l’obiettivo di combattere l’obsolescenza programmata dei dispositivi elettronici diffondendo e promuovendo il recupero delle competenze necessarie per ripararli. A Roma durante la Maker Faire si è tenuto il primo Restart Party ufficiale… Continua a leggere The Restart Project: combattere l’obsolescenza programmata dei dispositivi elettronici

Il social lending e la microfinanza via web: Kiva.org

Kiva

Quasi tutti ormai conosciamo il crowdfunding, ma probabilmente ancora in pochi hanno sentito parlare di un altro fenomeno economico legato alla rete: il social lending. La nascita del social lending può essere fatta risalire al 2005, anno del lancio di Zopa – sito inglese dedicato al prestito peer to peer; ma lo sviluppo delle realtà… Continua a leggere Il social lending e la microfinanza via web: Kiva.org

Peers, un movimento per legalizzare la Sharing Economy

La Sharing Economy negli ultimi anni ha cambiato il modo di vivere, viaggiare e consumare di molte persone, ma la nascita di un nuovo fenomeno economico è avvenuta all’interno di un contesto legislativo e, più in generale, sociale che non si muove certo alla stessa velocità del web. Il fatto di bypassare i canali tradizionali… Continua a leggere Peers, un movimento per legalizzare la Sharing Economy

Craft Camp 2013: festival della creatività per artigiani, maker e appassionati del DIY

Il 2013 sarà probabilmente ricordato come l’anno in cui maker e artigiani sono assurti all’onore delle cronache anche nel nostro paese. Questa ascesa è riconducibile in parte alla crisi economica, che ha fatto sì che sentissimo dire sempre più spesso che il lavoro bisogna crearlo, invertarlo, e non aspettarlo. La sostenibilità, l’eticità del lavoro e… Continua a leggere Craft Camp 2013: festival della creatività per artigiani, maker e appassionati del DIY

Discriminazioni, femminicidio e gender gap: intervista a Giulia Camin di “Un altro genere di comunicazione”

Roosters Crow, Hens Deliver. Foto di Peter Patau http://www.flickr.com/photos/madison_guy/7167467918/

Un altro genere di comunicazione è un blog collettivo al femminile, che si propone come osservatorio sulla rappresentazione della donna nei media e sulle discriminazioni di genere, nell’accezione più ampia della definizione. Parliamo con Giulia Camin, una delle autrici. Ci racconti come e quando è nato questo progetto? Il blog propone un’analisi multidisciplinare della comunicazione… Continua a leggere Discriminazioni, femminicidio e gender gap: intervista a Giulia Camin di “Un altro genere di comunicazione”