Asus Zenfone 4 Selfie: solo per i selfie?

Il nome la dice lunga: i selfie l’Asus Zenfone 4 Selfie effettivamente li fa davvero molto bene. Nelle 4 settimane in cui ci ho giocato per provarlo, di selfie ne ho fatti davvero tanti, soprattutto per la qualità della fotocamera interna (composta da due sensori, uno standard da 20 MegaPixel, e uno grandangolare da 120° in grado, che assicura un angolo di visione del 200% più ampio rispetto alle fotocamere tradizionali) e il grandioso filtro bellezza che, passati i 25 (senza dire da quanto, ndr), può essere davvero molto molto utile.

Per i selfie puoi scegliere di usare il sensore standard se sei da solo o passare, in modo molto semplice, al sensore quadrangolare per allargare l’inquadratura e includere altre persone o bei panorami di sfondo. In condizioni di scarsa illuminazione, il flash LED Softlight fa la differenza e consente di mettere in risalto i tratti del viso. L’app preinstallata Selfie Master crea in quattro tocchi di dita collage divertenti o video da socializzare.

Ma solo selfie quindi?

No. Contrariamente a quanto dice il papà degli stereotipi secondo il quale le donne lo comprerebbero per farsi dei selfie, diverse altre sono le qualità che una qualsiasi donna apprezzerebbe:

  1. è leggero e sottile ma ha un bello schermo da 5,5 pollici: si tiene in borsa o nella tasca posteriore dei jeans senza accorgersi della sua presenza
  2. le prestazioni nell’utilizzare le app sono buone. Il processore è uno Snapdragon 430, un octa-core che supporta bene i carichi di lavoro anche grazie ai 4 Gb di memoria RAM
  3. la batteria, se il telefono lo si utilizza normalmente durante il giorno, arriva fino a sera senza problemi
  4. è un dual SIM
  5. ha una memoria interna di 64 Gb espandibili con microSD che si può aggiungere (fino a 2 Tb) senza rinunciare ad una SIM visto che sono disponibili tre slot
  6. il sistema operativo è Android Nougat, personalizzato con una interfaccia proprietaria Asus ZenUI (di cui si può decidere di fare a meno riformattando il telefono)
  7. ha una fotocamera esterna da 16 Mb che fa bene il suo lavoro.

Sì, ma quanto costa?

Il prezzo dello Zenfone 4 Selfie si aggira intorno ai 280 euro. E se Babbo Natale e l’Epifania non vi hanno portato uno smartphone nuovo il periodo del post festività, in cui i prezzi scendono sempre un po’, potrebbe essere quello giusto per iniziare l’anno nuovo con un oggetto performante. Perché, a prescindere da tutto, quello che più interessa di questi oggetti è la loro capacità di facilitarci le giornate, alleviarci qualche compito e divertirci anche un po’. Cose che questo telefono di fascia media fa.

 

 

Di Sonia Montegiove

Dopo un colpo di fulmine per un IBM PS 1 ha coltivato ininterrottamente la sua passione per l’informatica. Analista programmatrice e docente per lavoro è avida lettrice e giornalista pubblicista per pura passione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.