I 10 Facebook Comandamenti

Quante volte guardando le azioni di qualche utente di Facebook ci verrebbe da dire impara l’educazione prima di usare questi strumenti? Qui 10 simil comandamenti da tenere presenti quando si frequenta il sito in blu (e non solo)

fb

1] Non avrai altro profilo all’infuori del tuo (quindi evita di aprire un fake per spiare gli altri)

2] Non nominare il nome degli amici invano (non citare chiunque ti venga in mente. Amici e non amici. E non taggare su un evento, un’immagine, una notizia per promuovere una cosa tua che non interessa il taggato)

3] Ricordati di santificare le feste. I compleanni puoi anche dimenticarli (ovvero non scrivere su tutte le bacheche la stessa triste parola Auguri. Magari con un triste copia e incolla)

4] Onora la tua immagine (quindi non scrivere cose di cui potresti pentirti e non pubblicare immagini dei tuoi figli o tue in pose ridicole)

5] Non uccidere la fantasia con il copia e incolla (sforzati di scrivere un contenuto personale. Molto più di valore di un famoso e arcinoto aforisma)

6] Non commettere atti di tortura nei confronti degli amici e non (ovvero non aggiungere persone ai gruppi senza aver verificato che siano interessate a quello di cui si sta discutendo; non dire buongiorno, buonanotte, buon pomeriggio; non chiedere l’amicizia per dire “Ciao”; non inondare di messaggi a cui seguono messaggi “Hai letto i miei messaggi?” che se non arriva risposta un perché ci sarà)

7] Non condividere false notizie (verifica sempre la fonte e non condividere bufale: Internet potrà diventare un posto migliore)

8] Non rubare (foto, post, video e tutto quello che è pubblicato. Se ti piace una cosa condividila e cita la fonte. Noioso, ma ecologico. Anche qui)

9] Non desiderare la pagina di altri (ovvero fatti una pagina e non un profilo se sei un’azienda e non una persona)

10] Non desiderare il profilo di altri (ovvero sii te stesso: tutti gli altri sono già occupati)

Di Sonia Montegiove

Dopo un colpo di fulmine per un IBM PS 1 ha coltivato ininterrottamente la sua passione per l’informatica. Analista programmatrice e docente per lavoro è avida lettrice e giornalista pubblicista per pura passione.

9 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.