Due serie geek in cui le donne sono protagoniste

2 serie geek: Agent Carter e Orphan Black
2 serie geek: Agent Carter e Orphan Black
2 serie geek: Agent Carter e Orphan Black
2 serie geek: Agent Carter e Orphan Black

Sull’onda di un articolo scritto da Sara qualche settimana fa, ecco altre due serie geek in cui i ruoli principali di buoni e cattivi sono assegnati a personaggi femminili.

Agent Carter

La prima è Agent Carter, basata su un cortometraggio Marvel della serie Marvel One-Shots. La serie è ambientata negli Stati Uniti nel secondo dopoguerra. Peggy Carter lavora per un’agenzia segreta (SSR) ma in quanto donna è relegata al lavoro d’ufficio. Nella prima serie Howard Stark le affida una missione segreta in cui Peggy avrà modo di dimostrare le sue reali capacità.
Accanto ad una classica eroina Marvel, agguerrita e impegnata a combattere i pregiudizi della propria epoca, questa serie ci regala anche personaggi femminili “cattivi” estremamente interessanti, tanto nella prima quanto nella seconda serie (se ne parla in questo articolo su io9, ma attenzione: contiene spoiler!). Agent Carter è trasmesso in Italia su Rai 4.

Orphan Black

La seconda serie di cui vi voglio parlare è Orphan Black. In questo caso siamo nella fantascienza, con atmosfere dark molto lontane del mondo Marvel. I ruoli principali sono quasi tutti coperti da personaggi femminili, ciascuno con un carattere quasi caricaturale proprio e completamente diverso dagli altri: dalla sbandata alla scienziata fino alla casalinga ossessivo-compulsiva. È una serie d’azione dal ritmo serrato, ambientata in un mondo in cui la clonazione umana è una realtà.
Orphan Black è una serie Canadese trasmessa negli Stati Uniti da BBC e in Italia da Mediaset. Nel corso degli anni ha ottenuto numerosi riconoscimenti, soprattutto grazie alla bravura e versatilità dell’attrice protagonista, Tatiana Maslany.

Di Silvia Bindelli

Silvia è un'ingegnere informatico trapiantato in Costa Azzurra. Nel tempo libero collabora con la comunità open source di Ubuntu, esplora e fotografa la più grande quantità di mondo possibile, trasforma la cucina in un campo di battaglia da cui escono cupcake, brownies, loaf, crostate...e qualche volta anche qualcosa di salato!

4 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.