Quali sono gli argomenti più discussi su Twitter e da dove twittano le donne italiane che si occupano di innovazione digitale? Una ricerca condotta da Talent Garden – il più grande network di coworking europeo – e IBM Italia nel 2014 ha analizzato, attraverso 329 mila tweet di oltre 140 mila utenti, le conversazioni inerenti l’ecosistema delle startup in Italia.

Twitter e donne

Le fonti iniziali sono state scelte tra le testate che nel 2014 hanno usato di più l’hashtag #startup nei loro tweet: CheFuturo!, Corriere Innovazione, EconomyUp, Startupbusiness, WIRED, Idea Startup e StartupItalia!.

In generale, i temi più discussi sono risultati: open data e istituzioni, sharing economy e nuove tecnologie, mentre gli hashtag più utilizzati sono stati #startup#crowdfunding, #bitcoin, #opendata, #makers, #sharingeconomy, #droni, #coding, #iot#smartcity, #bigdata e #cloud.

Le donne costituiscono solo il 28% del totale delle conversazioni prese in esame dalla ricerca, e si differenziano anche per la sfera di riferimento degli argomenti trattati.

Gli utenti di sesso femminile tendono a parlare prevalentemente di sharing economy, crowdfunding, eventi e scuola, anche se il mondo maker è comunque argomento di discussione e curiosità. Rispetto agli uomini, che sono più orientati verso argomenti molto tech come open data, bitcoin e droni, le donne sono quindi più interessate ai temi relativi alla condivisione.

La percentuale di donne aumenta invece durante gli eventi. L’evento più twittato del 2014 è stato Digital Venice, appuntamento che lo scorso luglio ha aperto il semestre di Presidenza Italiana dell’Unione Europea e a cui hanno partecipato Matteo Renzi e Neelie Kroes, ex Commissario Europeo per l’Agenda Digitale. In quest’occasione il 40% dei tweet inviati proveniva da account twitter appartenenti a donne. Segue subito dopo il TedX organizzato allo IED a cui hanno partecipato il 32% di donne e durante il quale si è parlato di bitcoin, crowdfunding e open data. Al terzo posto la Maker Faire di Roma, giunta alla sua seconda edizione nel 2014.

Dalla ricerca emerge che le città in cui vivono gli innovatori e le innovatrici sono Milano (36%), seguita da Roma (27%) e con Torino al terzo posto con un certo distacco (6%).

I maggiori influencer e gli account di riferimento del panorama delle startup italiano su Twitter risultano essere Wired, StartupItalia!, Matteo Renzi e Il Sole 24 Ore. Tra gli account femminili più seguiti, oltre alla già citata Neelie Kroes, Anna Masera, giornalista e responsabile della comunicazione per la Camera dei Deputati e Martina Pennisi, giornalista tech per Corriere della Sera, Wired e StartupItalia!.