25 marzo una giornata mondiale per formati aperti e standard

Il 25 marzo è il Document Freedom Day, una giornata internazionale per celebrare e far conoscere gli standard aperti, mettendo in evidenza l’importanza della libertà di accesso all’informazione. In Italia due gli eventi in programma a Verona e Perugia.

docufreedom-2-670x300

In Italia l’associazione LibreItalia Onlus, il Comune di Mozzecane nel veronese e l’Università di Perugia organizzano, dalle ore 9.30 alle 12.30, il convegno Addio documenti cartacei: dematerializzare con il software libero e i formati aperti, con le due sedi collegate in videoconferenza.

Lo scopo della giornata è quello di  sensibilizzare le pubbliche amministrazioni e le aziende su un argomento di cui molti parlano ma su cui c’è ancora grande confusione, come la dematerializzazione, che può portare a una riduzione significativa dei costi operativi, soprattutto se effettuata insieme all’adozione di software libero e di formati standard e aperti. La platea di Mozzecane sarà focalizzata sulla Pubblica Amministrazione, mentre quella di Perugia vedrà una partecipazione importante delle scuole, con la presenza di studenti di un liceo scientifico e di un istituto tecnico.

Durante la mattina sarà presentata una infografica con 10 buoni motivi per scegliere un formato aperto che sarà realizzata dagli studenti delle scuole coinvolte.

Per partecipare a uno dei due eventi, è necessario confermare con Eventbrite sia per Mozzecane che per Perugia.

Di Sonia Montegiove

Dopo un colpo di fulmine per un IBM PS 1 ha coltivato ininterrottamente la sua passione per l’informatica. Analista programmatrice e docente per lavoro è avida lettrice e giornalista pubblicista per pura passione.

13 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.