Da Tech Economy: Twitter conosce le vostre app

Foto di Scott Beale, Flickr

Abbiamo selezionato da Tech Economy la notizia riferita al prossimo “approccio personalizzato” che Twitter ha annunciato e vorrà adottare, analizzando le app installate sugli smartphone degli utenti

Foto di Scott Beale, Flickr
Foto di Scott Beale, Flickr

Twitter inizierà presto ad analizzare le app installate sugli smartphone per costruire “esperienze su misura” tramite la funzione app graph. In sintesi il social sbircerà periodicamente per vedere quali sono le applicazioni installate sul telefono e utilizzerà tali informazioni per dare suggerimenti più mirati sulla timeline degli utenti, tra “chi seguire”, tweet pertinenti e altri contenuti ritenuti interessanti. E, ovviamente, pubblicità. L’azienda garantisce sin da ora che non utilizzerà i dati prodotti dalle singole applicazioni nè leggerà messaggi, ma “guarderà” solamente le app installate.

Twitter mostrerà agli utenti un prompt per informarli del servizio con una frase esplicativa: “per aiutarti a personalizzare la tua esperienza, Twitter utilizza le applicazioni sul tuo dispositivo”, solo dopo che la funzione sarà stata attivata.

Per limitare tale funzione, sia su iOS che su Android è possibile selezionare l’opzione “Limit Ad Tracking”, pensata proprio per disattivare gli annunci basati sugli interessi.

E voi cosa farete? Vi farete guidare o preferirete scegliere da soli chi seguire e cosa vedere sulla vostra time line?

Di Sonia Montegiove

Dopo un colpo di fulmine per un IBM PS 1 ha coltivato ininterrottamente la sua passione per l’informatica. Analista programmatrice e docente per lavoro è avida lettrice e giornalista pubblicista per pura passione.

3 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.