Codemotion Milano. Com’è andata?

Silvia e Flavia a Codemotion
Silvia e Flavia a Codemotion

Dal 26 al 29 Novembre scorsi si è tenuta a Milano Codemotion, la più grande conferenza tecnica Italiana dedicata agli sviluppatori. Ce ne aveva già parlato Sonia qui, per ricordarci che le lettrici di Girl Geek Life hanno avuto diritto ad un 40% di sconto.

Silvia e Flavia a Codemotion
Silvia e Flavia a Codemotion

Sotto un cielo grigio e umido si sono ritrovati alla Politecnico di Milano Bovisa centinaia di sviluppatori (più di 1500!!) per quello ceh è considerato l’evento più grande d’Europa dedicato ai developer: Codemotion Milano. I primi due giorni sono stati dedicati a Workshop su diversi temi relativi alla programmazione tra i quali AngularJS, Java 8 ma anche strumenti per la gestione di BigData e tecniche di sviluppo agile.

La scelta per i workshop è ricaduta su veri e propri tech-guru che hanno affrontato nelle due giornate strumenti e tematiche assolutamente cutting edge come Polymer e i web component o i nuovi paradigmi dei linguaggi funzionali con l’introduzione delle Lambda expressions in Java 8. Come in tutti i workshop made in Codemotion lo scopo è quello di mettersi in gioco e toccare con mano.

Lo stesso taglio, pragmatico e hands-on è stato quello che ha ispirato i lab dei venerdì e sabato in cui i partecipanti alla conferenza hanno potuto toccare con mano innovative  soluzioni cloud con Fiware o Bluemix.

E il cloud è stato probabilmente il cuore della conferenza vera e propria, che ha visto più di 100 speaker alternarsi nel corso delle due giornate. Il programma conteneva sia presentazioni in Italiano che alcune in Inglese, per gli ospiti stranieri. La complessità tecnica dei talk era indicata sulla descrizione, ma la maggior parte era alla portata di un pubblico vasto.

I temi affrontati spaziavano su un po’ tutto il panorama tecnologico, ma sempre con la prospettiva dello sviluppo software. Tra un talk e l’altro c’è stato anche il tempo per dei laboratori dedicati ai più piccoli, che sono accorsi numerosi per scoprire le stampanti 3D e i laser cutter. Per i bambini più grandi, invece, presentazione su BigData, DevOps, programmazione front end, UX, metodologie di sviluppo agile e tanto altro! E sia venerdì che sabato, verso sera, un momento birra per conoscersi, scambiarsi esperienze e discutere di nuovi progetti.

E subito dopo, il venerdì, si sono tenuti i Techmeetup, gli incontri con le community, il vero motore pulsante di Codemotion.

La forte presenza di start up e di importanti vendor ha fatto si che Codemotion si trasformasse per molti anche in un’opportunità per trovare (o cambiare) lavoro.

La presenza di tante persone, tutte legate dalla passione per l’informatica e l’innovazione, offre sempre un sacco di stimoli e ti porti a casa tanta energia, pronta a iniziare mille progetti!

Articolo scritto a quattro mani da Silvia Bindelli e Flavia Weisghizzi

Di Silvia Bindelli

Silvia è un'ingegnere informatico trapiantato in Costa Azzurra. Nel tempo libero collabora con la comunità open source di Ubuntu, esplora e fotografa la più grande quantità di mondo possibile, trasforma la cucina in un campo di battaglia da cui escono cupcake, brownies, loaf, crostate...e qualche volta anche qualcosa di salato!

6 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.