5 gadget geek sotto l’ombrellone

T-shirt sintetizzatore

Siamo ancora in agosto e possiamo permetterci di suggerire qualche gadget di quelli da ordinare sotto l’ombrellone, quelli che probabilmente non hanno una grande utilità ma stuzzicano la curiosità e ci fanno ammirare dal vicino di sdraio

T-shirt sintetizzatore

 

T-shirt sintetizzatore. Partiamo da questa perché l’abbiamo avuta in prova e abbiamo avuto la possibilità di sperimentarla di persona. La t-shirt è carina da indossare, anche se dotata di filo e apparecchio da appendere al pantalone non proprio invisibile. Una volta calzata, però, permette di comporre diversi loop sonori semplicemente battendo le dita sul petto. Sicuramente molto apprezzata dagli adolescenti.

Pongo intelligente. Sugru sembra l’indimenticabile pongo della nostra infanzia, ma in realtà è composto da un nuovo tipo di silicone multi colore estremamente flessibile, progettato per aderire saldamente a molti materiali come alluminio, acciaio, ceramica, vetro e molto altro ancora. Si può usare per aggiustare oggetti o per crearci cose nuove. Basta applicarlo dove necessario e lasciarlo seccare per una notte per vederlo completamente integrato con l’oggetto al quale lo abbiamo attaccato.

Mini caricabatteria portatile. Tutti hanno ormai hanno un caricabatteria per smartphone portatile indispensabile per non rimanere isolati in vacanza, in auto o in posti dove non abbiamo una presa di corrente a disposizione. Questo è un oggetto comodissimo soprattutto per le dimensioni che permettono di tenerlo in tasca o sul palmo di una mano. Tramite il suo connettore micro-usb fornisce alimentazione d’emergenza per circa 30 minuti di conversazione.

Aereo telecomandato da smartphone. Al posto del banale aquilone con cosa stupire in spiaggia se non con un’aereo comandato da smartphone? Grazie ad un’app è possibile infatti pilotare questo piccolo velivolo molto leggero (ha una batteria di un grammo che garantisce una autonomia di volo pari a 15 minuti).

Spy pen. Volete filmare quello che succede intorno a voi senza farvi notare troppo puntando smartphone, tablet, videocamere verso qualcuno? Una penna vi aiuterà. Questa, infatti, ha integrata una mini webcam che permette di registrare sia immagini a colori che audio grazie ad una memoria interna da 2 Gb che mantiene una quindicina d’ore di riprese.

E quale gadget geek vi siete regalate?

Di Sonia Montegiove

Dopo un colpo di fulmine per un IBM PS 1 ha coltivato ininterrottamente la sua passione per l’informatica. Analista programmatrice e docente per lavoro è avida lettrice e giornalista pubblicista per pura passione.

12 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.