Frontiers Of Interaction

 

Il 24 e 25 ottobre a Milano si tiene la nona edizione di Frontiers Of Interaction dedicata ai game changers. 9 workshop, 30 speakers, performance live e ospiti internazionali per un format che è un ibrido tra uno show, un concerto e una conferenza internazionale. #FOI13 non è una semplica conferenza ma una predisposizione all’innovazione, alla tecnologia, al futuro visto con gli occhi di chi è affamato di scoprire cosa ci aspetta.

In questa edizione si parlerà della rivoluzione in corso in ambito media nella fruizione e produzione di contenuti, di tecnologie “nomadi” (ciò che è mobile, senza essere uno smartphone), del nuovo corso dell’industria automobilistica e dei grandi temi del design e del business. Tra i protagonisti presenti Morad Rayyan (Responsabile della divisione Internet Media di Al Jazeera), Matt Cottam (Cofondatore di Tellart), Salvatore Iaconesi e Oriana Persico (Art is Open Source e ISIA Florence School of Design), Jared Ficklin (fellow, frog) Mark Rigley (Director of Concept Development Team, QNX/Blackberry), Vincent Sider (Vice President Social Media, BBC Worldwide), Dave Gray (Fondatore di Liminl), Ben Hammersley (Editor at Large, Wired UK), Louisa Heinrich (strategist and designer). Super ospite: Richard Saul Wurman, il creatore delle conferenze TED.

Se la presentazione non è stata sufficiente a convincere circa il valore dell’evento, queste sono 5 buoni ragioni per non mancare:

INCONTRA LE MENTI PIU’ BILLANTI
Sono le persone a dare vita a Frontiers of Interaction. Pensa all’evento come un’occasione per socializzare, entrare in contatto con altre culture e conoscere altre realtà professionali. Incontra il tuo futuro datore di lavoro o cerca I migliori talenti per la tua startup.

ASCOLTA, IMPARA, TRAI ISPIRAZIONE
L’apprendimento è il risultato dell’incontro con altre persone. Lasciati ispirare da un luogo in cui le cose accadono e le idee si diffondono. Dopo la conferenza vorrai cambiare la tua vita o iniziare qualcosa di nuovo. Prendi questa energia e usala per dare una svolta alla tua vita e alla tua carriera.

CREA
Qual è il modo migliore per imparare qualcosa? Beh, facendola! A FoI puoi mettirti all’opera con ciò che ti piace di più e condividere la passione con gli altri partecipanti.

SUPERA IL TUO LIMITE
Come Einstein disse una volta: “È nella crisi che nasce l’inventiva”. FoI è una delle migliori opportunità per incontrare le migliori menti di tutto il mondo. Crisi non significa meno creatività, forse l’esatto contrario.

DIVERTITI
Divertiti! Condividi idee, chiacchiera, ridi e goditi due giorni pieni di storie sulle tendenze future della tecnologia, del design e del business. Rilassati mantenendoti connesso con il mondo esterno.

Non ultimo buon motivo per partecipare: essendo Girl Geek Life media partner dell’evento è riservato uno sconto del 15% sul costo del ticket per tutte le nostre lettrici. Il codice da utilizzare al momento della registrazione è ggl_foi13.

Un’ultima cosa prima di lasciarvi con la registrazione all’evento. Come media partner Frontiers Of Interaction ci ha messo a disposizione un pass gratuito da poter assegnare ad una persona meritevole.  In redazione abbiamo pensato quasti all’unisono a Mara Branzanti. L’avevamo intervistata qualche tempo fa e questa giovanissima ingegnera ha lasciato un segno. Con questo gesto, volevamo solo dirle coralmente Continua così Mara!