Uffici stampa sempre più social

Foto di mastino70 su Flickr
Foto di mastino70 su Flickr


Quanto i giornalisti e gli addetti alla comunicazione in genere usano i social network?
Un’indagine condotta da AxiCom Italia rivolta a giornalisti, operatori della comunicazione e blogger conferma l’importanza dei social in generale e di Facebook e Twitter in particolare per chi svolge questo lavoro.

Se la maggioranza (62%) afferma di utilizzare i social media spesso o con regolarità come strumento di lavoro per relazionarsi con le aziende, per il 61% le informazioni veicolate attraverso le piattaforme social sono equiparabili, in termini di affidabilità, agli altri canali di comunicazione, come per esempio l’ufficio stampa ( il 90% degli intervistati ritiene non ancora sufficiente una  comunicazione basata esclusivamente su canali social).

Il 60% di “comunicatori” afferma di possedere sia un account Facebook che Twitter utilizzato a livello professionale. Il 54% “cinguetta” per motivi professionali, e la maggioranza (42%) ritiene che Twitter sia già un canale sufficientemente maturo in Italia. Il valore aggiunto in assoluto è la tempestività (87%), ma anche la possibilità di interazione (45%) e il contatto immediato con l’azienda (45%).

Tra i personaggi più seguiti dagli addetti del settore vi sono giornalisti (58%) e opinion leader (55%), seguiti da account Twitter di quotidiani e riviste e account aziendali (entrambi al 42%), contatti personali (39%), e solo per il 13% personaggi famosi.

Il canale Facebook sembra piacere sia per l’utenza consumer che per la comunicazione aziendale: secondo il 55% degli intervistati un’azienda dovrebbe usare Facebook per comunicare e confermano di utilizzare questo canale spesso (32%) o regolarmente (15%) come fonte.

 

Di Sonia Montegiove

Dopo un colpo di fulmine per un IBM PS 1 ha coltivato ininterrottamente la sua passione per l’informatica. Analista programmatrice e docente per lavoro è avida lettrice e giornalista pubblicista per pura passione.

1 commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.