GoldieBlox: il gioco ingegneristico pensato per le bambine

Goldie Blox
Goldie Blox

GoldieBlox, gioco pensato per bambine tra i 5 e i 9 anni, è un set di costruzioni di semplici macchine per risolvere i problemi affrontati da Goldie e amici. Scopriamo com’è nato e la storia dell’ingegnere Debbie, la sua ideatrice.

GoldieBlox
GoldieBlox

È una domanda che ricorre, quando si parla di ingegneria: perché ci sono così poche donne? Perché, quando osserviamo l’aula universitaria di un Politecnico, non troviamo che una manciata di ragazze, in mezzo a centinaia di ragazzi? (Io c’ero, l’ho visto!)

Non si contano le analisi che cercano le cause di questa sproporzione, così come sono numerosissime le iniziative che cercano di risolverla, promuovendo la partecipazione femminile nelle scuole di ingegneria.

Debbie Sterling è stata una delle rare ragazze alla scuola di Ingegneria di Stanford, una famosa università statunitense. Anche lei, sorpresa dal trovarsi parte di una minoranza, ha cominciato a domandarsi il perché e ha trovato una sua risposta: secondo Debbie il problema di fondo è una forma mentis che si sviluppa in noi fin dai primi anni di vita.

Pensiamo ai nostri giochi da bambine: nella maggior parte dei casi ci venivano date bambole o riproduzioni di cucine o casette. Facendo un giro in un negozio di giocattoli è facile vedere come esistano giochi pensati e studiati per i maschietti, e altri per le femminucce. Ovvio, ci sono anche notevoli eccezioni (non sarebbe stato lo stesso crescere senza le Lego!), ma resta chiaro che una grossa parte di giochi è progettata avendo in mente l’uno o l’altro dei due sessi. Così, se i giochi per i bambini sono più orientati alle costruzioni, quelli per le bambine sono spesso fondati sull’imitazione della quotidianità materna. È da qui che nasce l’idea di Debbie di creare un gioco di costruzioni creato apposta per le bambine.

GoldieBlox è pensato per bambine tra i 5 e i 9 anni, e con l’aiuto di un libro illustrato le guida alla costruzione di semplici macchine per risolvere i problemi affrontati da Goldie e dei suoi amici. GoldieBlox è frutto di uno studio sulle differenze tra i sessi che ha portato in evidenza come, se da un lato i bambini hanno una migliore cognizione dello spazio, le bambine hanno maggiori capacità verbali. Da qui l’idea di guidare la costruzione attraverso delle storie che forniscono ragioni e obiettivi per le macchine da costruire.

Inoltre, nella creazione di GoldieBlox sono stati scelti colori e materiali che tendono naturalmente ad attirare il giovane pubblico femminile.

Le storie raccontante attraverso il libro svelano poco alla volta diversi principi dell’ingegneria ed ogni nuova edizione dei gioco porta con se nuove storie, nuovi personaggi e nuovi pezzi per le costruzioni.

Iniziando col presentare il suo progetto su Kickstarter Debbie è riuscita in poco tempo a ottenere abbastanza fondi da iniziare la produzione di GoldieBlox, segno ancora una volta di come Internet sia il palcoscenico perfetto per chi ha delle buone idee. Per il momento il gioco è disponibile solo su ordinazione (da questa pagina), con consegna prevista per Aprile.

Di Silvia Bindelli

Silvia è un'ingegnere informatico trapiantato in Costa Azzurra. Nel tempo libero collabora con la comunità open source di Ubuntu, esplora e fotografa la più grande quantità di mondo possibile, trasforma la cucina in un campo di battaglia da cui escono cupcake, brownies, loaf, crostate...e qualche volta anche qualcosa di salato!

2 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.