Piccolo galateo di Facebook

Mind you manner by Anna Douglas on Flickr
Mind you manner by Anna Douglas on Flickr
Mind you manner by Anna Douglas on Flickr
Mind you manner by Anna Douglas on Flickr

Facebook è uno dei social network più di successo che Internet abbia mai conosciuto. Con il suo miliardo di utenti attivi (chi più chi meno) è ormai diventato un compagno quotidiano. Gruppi, pagine, app, like, giochi, messaggi, chat, diario: di tutto e di più.

E mentre sotto certi aspetti comunicare grazie a Facebook è facile e immediato, sotto altri aspetti, essendo un ambiente sociale, ha delle sue regole scritte (avete mai letto le Condizioni di utilizzo? Forse dovreste!) come, ovviamente, anche delle regole non scritte che richiamano al buon senso ma che spesso vengono ignorate,  il galateo di Facebook insomma.

E così abbiamo pensato per voi un prontuario semplice e veloce.

Il galateo di Facebook: 10 regole per essere un buon amico (e non rischiare la black list)

  1. Se aggiungi agli amici qualcuno che non hai mai incontrato di persona spiegagli perché vuoi essere suo amico. E non dimenticare che puoi sempre seguire i suoi post pubblici senza per forza essere amici.
  2. Il giorno del tuo compleano ti fanno gli auguri in 500: ringraziarli uno a uno è impensabile. Il giorno dopo scrivi un semplice post ringraziando di cuore tutti.
  3. Prima di caricare una foto su Facebook, pensa bene a chi la potrà vedere (ora o tra 5 anni) e a chi è raffigurato. Solo perché a te fa tanto ridere non vuol dire che risulti simpatica anche al diretto interessato (compresi i tuoi figli, minorenni e ignari).
  4. Se carichi una foto su Facebook, anche se stupenda, non aggiungere  persone non presenti sulla foto (o che sono venute male).
  5. Aggiungi persone ai tuoi post solo se sono pertinenti, e non perché vuoi attirare la loro attenzione.
  6. Se organizzi un evento a Milano è inutile invitare amici di Palermo o che vivono all’estero: è più probabile che blocchino la possibilità di essere invitati ai tuoi eventi che correre a comprare un biglietto aereo per essere presenti.
  7. Prima di condividere qualcosa che si conclude con “Fate girare” o “Dillo a tutti i tuoi amici” accertatevi per lo meno che abbia qualche fondamento logico. Ma di solito non ne ha.
  8. Non invitare nessuno al giochino che tanto ti appassiona: se hanno voglia di giocare ci arriveranno da soli.
  9. Non invitare nessuno all’ultima applicazione di grido: se sono interessati la installeranno da soli.
  10. Non aggiungere nessuno a un nuovo gruppo senza prima chiedere. Ed è comunque sempre meglio limitarsi al semplice invito.

Senza mai comunque dimenticare le due regole fondamentali di Internet:

Everything is forwardable

Non pubblicare o condividere nulla che possa imbarazzare tua nonna (che siano parole o foto) o che potrebbe far comodo a un tuo “nemico”.

Di Sara Maternini

Natural born blogger, food blogger per vocazione, geek e community manager. Full time knitter.

47 commenti

  1. La cosa degli eventi è una piaga tremenda. Devo bloccare settimanalmente qualcuno perchè continuano ad invitarmi ad eventi distanti centinaia di km… ma dico io… cosa ci vuole a impiegare 3 minuti in più per selezionare solo i possibili interessati?? Davvero questa per me è la regola n.1 del galateo su FB…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.