Condivisione, informazione e gamification: i social network sportivi

Il mondo della moda non è il solo a essere terreno fertile per la nascita dei social network, c’è un altro settore in cui proliferano startup e nuovi media sociali ed è quello sportivo.

Rispondono alle esigenze di tre tipologie di utenti:

1. gli sportivi che sentono l’esigenza di praticare sport in compagnia

  • Tra questi Crank-up che ti permette di trovare persone con cui condividere qualche ora di sport  quando ti trovi lontano dalla tua città.
  • Segue la stessa logica We-sport con il quale crei il tuo profilo, selezioni il luogo in cui ti alleni abitualmente, l’attività sportiva che svolgi, il tuo livello, gli orari che preferisci e su una mappa ti compaiono i tuoi nuovi compagni di sport.
  • Lovingsport aggiunge a tutto questo un marketplace dove comprare, vendere e scambiare articoli sportivi, un’agenda per non perdere tutti gli eventi sportivi e una sezione di training in cui trovare i video per i tuoi allenamenti.
  • Sei un patito degli sport di squadra ma fatichi sempre a trovare il numero giusto per la partita? C’è Totalcup il social network che ti aiuta a trovare i tuoi compagni di squadra per partite di calcio, basket, volley, baseball, football, rugby, hockey, pallamano, pallanuoto.
  • Easyfootball e Fubles soddisfano lo stesso bisogno ma focalizzandosi sul nostro poco femminile sport nazionale, il calcio 🙂

2. gli appassionati che vogliono essere sempre aggiornati sulle notizie sportive

  • Con un taglio maggiormente informativo troviamo Chat Sports. Grazie a questa piattaforma è possibile seguire tutte le squadre e gli sport  il tutto in una pagina sportiva personalizzata in base ai propri interessi.
  • Profili sportivi e professionali si incontrano su BeSport, una piattaforma di condivisione nata con lo scopo di favorire la crescita della cultura e dell’informazione sportiva.

3. i tifosi che vogliono condividere una passione

Vanno invece a toccare l’appassionato e fervente mondo dei tifosi social network come FanCru e Oneup.

  • Il primo, FanCru, è il luogo in cui entrare in contatto con i fan della stessa squadra, ma non solo. Ci permette di conoscere i luoghi più vicini  a noi per vedere le partire, controllare in tempo reale i punteggi e gli aggiornamenti, avere accesso a informazioni riguardanti il nostro sport e la nostra squadra del cuore. Riprendendo le dinamiche di Foursquare consente alle squadre di creare delle promozioni quali scontistiche o merchanding legato al team e ai locali che trasmettono le partite di creare offerte speciali.
  • OneUp sfrutta invece la dilagante moda della gamification attraverso 4 differenti app: Football Connect, Baseball Connect, Basket Connect e Draftable. L’applicazione riprende le dinamiche del Bingo. Per ciascuna partita si ha a disposizione una tabella con 16 caselle contenente azioni differenti che possono verificarsi durante la partita. Lo scopo è quello di riuscire a completare 4 caselle in fila.

Se il connubio sport e tecnologia vi appassiona vi segnalo la prossima Girl Geek Dinners Brescia il 12 ottobre sul tema “Sport per Geek” 🙂

Di Milo Soardi

Venere di nome, geek di fatto, Web Marketing Strategist di professione. Portatrice sana di fossette con un’insana passione per Woody Allen.

10 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.