Intervista a Evita Barra di Microsoft

Evita Barra dal 2005 è Responsabile Marketing di Xbox & Games. Da circa un anno occupa anche la posizione di Marketing Manager della divisione Entertainment e Devices di Microsoft Italia.

Ha la responsabilità di definire le strategie di marketing e advertising relative a console e videogame, del lancio di un nuovo gioco o accessorio, di ideare campagne di comunicazione e concorsi per videogiocatori. Originaria della provincia di Matera, Evita si laurea nel ’97 in Economia Aziendale con specializzazione in Marketing alla Bocconi di Milano.

Dopo un’esperienza in Tech Data approda prima in Logitech, nel 2000 dove per 5 anni è Responsabile Marketing e PR, e poi in Microsoft Italia.

_mg_6811
Evita Barra

Che cosa significa essere E&D Marketing Manager in Microsoft?

Per me è davvero la realizzazione di due sogni: quello di gestire il marketing di prodotti consumer in un’azienda come Microsoft, e soprattutto quello di lavorare nel mondo dei videogiochi, che sono la mia passione fin da quando ero bambina.
Anche prima che lavorassi per Xbox, i videogame erano la mia forma di svago preferita, un momento di divertimento e di relax dopo la giornata in ufficio, ma anche un bell’allenamento per mantenere i riflessi sempre pronti 😉

Nella tua scala delle priorità, quale posto occupa l’aggiornamento?

Per chi lavora in un’azienda come Microsoft o in generale in un contesto dove la tecnologia è al centro del busines, i ritmi sono piuttosto frenetici e lo scenario in continua e rapida evoluzione, è necessario essere in constante aggiornamento su quello che ci succede attorno. Per chi lavora nel marketing poi è fondamentale conoscere i nuovi trend, le tendenze e ciò che in generale i consumatori apprezzano e desiderano.
Personalmente credo che il miglior “aggiornamento” sia quello che si ottiene osservando, ascoltando, leggendo e scrutando la realtà e la gente intorno a noi, giorno dopo giorno.

Per un manager al tuo livello quanto conta saper gestire in modo efficiente il tempo? Quali ‘strategie’ utilizzi per organizzarti al meglio?

Il tempo è oggi la risorsa scarsa per eccellenza.
Per guadagnarne un po’, o almeno per non sprecarlo, sono fondamentali tre cose: sapersi organizzare, assegnarsi le priorità e rispondere tempestivamente. Questa è più o meno la mia filosofia di gestione sia professionale che personale.
Alla fine di ogni giornata faccio il punto della situazione, elenco i vari “task”, assegno importanza ed urgenza a ciascuno di essi iniziando dal classico foglio di carta.
Poi trasferisco tutto sull’agenda di Outlook sincronizzata con il mio smartphone.

Qual è la tua giornata tipo?

Mi alzo presto, verso le 6, faccio qualche serie di addominali giusto per svegliarmi del tutto, poi colazione con mio marito e mio figlio Paolo, che ha 4 anni. Porto Paolo a scuola e poi sono in ufficio tra riunioni di forecast, conference call e progetti vari.
La sera dopocena mi rilasso con qualche partita alla Xbox, leggendo un libro, o guardando un film. Il week end invece è tutto in famiglia: mi diletto in cucina, gioco con Paolo e in questo periodo dell’anno andiamo spesso a farci dei bei giri in bici.

Quali sono i tuoi punti di forza e i tuoi margini di miglioramento?

Punti di forza: passione, concretezza, organizzazione.
Margini di miglioramento: tanti, sempre ma meglio non svelarli no? 😉

Quali sono stati gli imprevisti principali durante il tuo percorso professionale? Come sei riuscita a superarli?

Gli imprevisti sono delle prove importantissime, ti aiutano a gestire lo stress, a trovare soluzioni, a condividerle con gli altri. Non ne ricordo uno in particolare ma di sicuro ciò che conta è l’approccio: non farsi prendere dal panico, affrontarli un passo alla volta, e … cercare di non ripetere gli stessi errori.

Quali sono i tuoi obiettivi come persona e come professionista?

Come persona di sicuro mi piacerebbe poter essere sempre di supporto e di ispirazione per le persone che amo e stimo. E poi vorrei riuscire sempre ad affrontare la vita col sorriso, anche davanti alle difficoltà.
Come professionista … Xbox 360 in ogni casa italiana è un po’ troppo? 🙂

Quali sono i siti, le applicazioni online, i device che usi maggiormente e che vorresti consigliare alle Girl Geek?

Facebook e Messenger mi aiutano a restare in contatto con amici in tutto il mondo mentre Outlook e lo Smartphone sono i miei fedeli collaboratori professionali. Uso molto anche la Lifecam con la mia famiglia quando sono lontana da casa, mentre con Zune ascolto le mie playlist preferite.
E poi naturalmente c’è il mio mondo digitale preferito: Xbox Live, Xbox Live e ancora Xbox Live! 😛

Quali passioni riesci a coltivare nel tuo tempo libero?

La famiglia occupa il 99% del mio (poco) tempo libero naturalmente. Le altre passioni sono i viaggi, i libri, buon cibo e buon vino, il calcio, anzi l’Inter, lo jogging sul tapis roulant che ho appena acquistato per la taverna, e … ho già detto che gioco con Xbox? 😉

Che consiglio daresti alle Girl Geek che vogliano seguire una carriera come la tua?

Cercare di focalizzarsi e di puntare su un’area di mercato il più possibile vicina alle proprie passioni, perché lavorare divertendosi è quanto di più bello possa esserci.

E poi, non mollare mai! Tenacia e determinazione sono ingredienti fondamentali in qualsiasi lavoro e in qualsiasi carriera.

Di Daniela Pavan

Innovation e Digital Strategist con esperienza maturata in Italia, Gran Bretagna e Stati Uniti, e Research Fellow presso il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Il suo lavoro si focalizza sullo sviluppo di strategie di Digital Transformation, sul monitoring dell’impatto del Design e del Design Thinking sui processi di innovazione, analizzando in particolare lo studio delle diverse tipologie di utenza e pubblici, e sulla creazione di nuovi approcci manageriali attraverso la combinazione dei principi di Management con Arte, Cultura e Performing Arts.

2 commenti

  1. Un bell’esempio di donna che ha cercato di conciliare la carriera con la vita privata, da seguire. Anna.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.