Geek Music Addicted

Interfaccia su iPhone

Geek musiciste adesso Pro Tools (il celebre software per l’editing e la creazione musicale) lo controllate dal vostro Iphone e dal vostro IPod Touch!

L’applicazione è uscita in realtà alla fine del 2007, ma gli innumerevoli crash mi avevano un po’ scoraggiata, finalmente il release dello scorso Aprile di “ProRemote” (ovvero il software che andrà installato su iPod Touch e iPhone) funziona e gira come una scheggia 😉

Interfaccia su iPhone
Interfaccia su iPhone

Questo programma ha incuriosito da subito tutti gli appassionati di produzione musicale così come il foltissimo popolo dei musicisti possessori del melatelefonino proprio per il controllo che permette di avere su fader del volume e settaggi del brano sul quale si sta lavorando, direttamente dal multitouch e in tempo reale. Ogni fader si muoverà contemporaneamente, sia sullo schermo del Mac, sia sullo schermo del dispositivo, basta che la versione del sistema sia OSX o successiva.

Qual è il vantaggio di avere un controller a distanza? Poter stare comodamente seduti sul divano della vostra regia, o girovagare passeggiando per la stanza, e allo stesso tempo modificare on the go i parametri del brano che state ascoltando con la stessa precisione dei controller classici di Pro Tools.

Alex Le Lieve, il papà di questa invenzione ha pubblicamente fornito su Create Digital Music le informazioni base per utilizzare Pro Remote:

Questo software funziona “in tre pezzi”: il primo è il software che andrà installato sull’ iPhone (il ProRemote). Il secondo è il server (il cervello) e il terzo è il MIDI driver (che comunica con Pro Tools).

Il midi driver e il server “vivono” nello stesso computer in cui risiede Pro Tools.
Parliamo del server: il server usa, per il suo processo, un protocollo proprietario su TCP nella porta 8183 e 8184. E’ un full duplex server ad alte prestazioni e bassissima latenza. Può anche fungere, se scegliete questa opzione, da “internet server”. L’ideale sarebbe poter disporre di un’ accesso “locale” al server.

Ho testato il mio programma, il “ProRemote” anche sul network AT&T EDGE, è stato testato via web di conseguenza è possibile il controllo di Pro Tools da qualsiasi parte del mondo in cui si possa usufruire di una connessione internet o EDGE. Il protocollo del ProRemote è ottimizzato per un accesso Wifi-Remote verso un accesso seriale per il Midi. Il server di cui abbiamo parlato prima, comunica con Protools via Midi driver usando il protocollo del Mackie HUI.

Importanti sviluppi per le meline della Silicon Valley.

Cecilia Pedroni cantante e musicista, vice presidente della associazione Orto delle competenze, oggi Digital Client Manager per una Web Agency e organizzatrice di GGD Bologna. Geek da tutta la vita 😉

Di Guest Blogger

Vuoi essere una guest blogger su Girl Geek Life? Scrivi con noi!.

2 commenti

  1. …sperimenta sperimenta… se vuoi la prossima volta che vado in studio ti porto con me lalui! Facciamo una Geek Session in studio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.